Monumenti principale

Barcelona

 

Scopra i monumenti più importanti di Barcellona. Non si perda i migliori posti della città.

Camp Nou

Camp Nou

Il Camp Nou venne inaugurato il 24 settembre 1957, giorno della Mercè, patrona di Barcellona. Lo stadio, uno dei più grandi d'Europa, ha una capacità di circa 100.000 spettatori e vanta la qualifica 5 stelle della UEFA. Inoltre, la squadra F.C. Barcelona, negli impianti del Camp Nou dispone di un museo visitato annualmente da oltre un milione di persone e che permette di scoprire i segreti dello stadio, vedere i calciatori più famosi, i trofei e i ricordi legati al Club oltre a poter visitare il megastore FCBotiga che commercializza la tenuta ufficiale della prima squadra e il merchandising del Barça.

Come arrivare a: Camp Nou

Casa Batlló

Casa Batlló

La Casa Batlló, dichiarata Patrimonio dell'umanità dalla Unesco, è un altro dei capolavori di Gaudí. Visitandola, si avrà accesso alla mansarda, al tetto e all'appartamento in cui visse la famiglia Batlló, decorato seguendo lo stile modernista dell'epoca. È uno degli edifici che costituiscono l'area nota come "isolato della discordia".

Come arrivare a: Casa Batlló

Casa Milà "La Pedrera"

La Pedrera

La Casa Milà, popolarmente nota come la Pedrera, ossia la pietraia, è uno dei capolavori di Antoni Gaudí. Si tratta dell'ultima opera civile costruita dall'architetto tra il 1906 e il 1912. Visitandola si avrà accesso a uno degli appartamenti ammobiliati nello stile dell'epoca, alla mansarda in cui si trova un'esposizione dell'opera di Gaudí e al tetto dove si innalzano i famosi comignoli a forma di guerriero e da cui si gode una vista privilegiata sul Passeig de Gràcia.

Come arrivare a: Casa Milà "La Pedrera"

Estadi Olímpic

Estadi Olímpic

Lo Stadio Olimpico ha visto lo svolgersi delle cerimonie di apertura e chiusura dei Giochi Olimpici del 1992. Vi si tennero anche le gare di atletica. Guardando attentamente si può scorgere il supporto nel quale venne accesa la fiamma olimpica che segnò l'apertura delle Olimpiadi.

Come arrivare a: Estadi Olímpic

Mercat de La Boqueria

La Boqueria

Il Mercato di Sant Josep, popolarmente noto come La Boqueria, è sito lungo la Rambla di Barcellona. Oltre ad essere una delle attrazioni turistiche più famose di Barcellona è anche un luogo molto popolare tra i barcellonesi trattandosi di uno dei mercati comunali della città.

Come arrivare a: Mercat de La Boqueria

Mirador de Colom

Monument a Colom

Si tratta di una scultura in ferro alta 50 metri che commemora la visita fatta da Cristoforo Colombo ai Re Cattolici, al ritorno dal suo primo viaggio in America. La torre è visitabile e dispone di un eccellente belvedere da cui si gode una vista fantástica su Barcellona e sul Mediterraneo.

Come arrivare a: Mirador de Colom

MNAC

MNAC

Il Museo Nazionale d'Arte della Catalogna (MNAC) è uno dei musei più importanti della città per qualità e varietà delle opere esposte e perché ospita la migliore collezione di pittura murale al mondo. Espone opere di artisti spagnoli ed europei di fama universale, come ad esempio: El Greco, Velázquez, Goya, Canaletto, Rubens, Sisley o Rodin.

Come arrivare a: MNAC

Park Güell

Park Güell

Il Parco Güell è una delle opere più famose di Gaudí, un parco ideale per fare quattro passi godendosi la decorazione naturale della collina che lo ospita e delle costruzioni realizzate dall'architetto. Il simbolo del parco è il drago che domina la scalinata posta all'altezza della porta principale. È rivestito nel cosiddetto stile a "trencadís", una tecnica molto utilizzata da Gaudí per colorare le sculture ricoprendole con un mosaico a frammenti spezzettati di vari colori. Il drago di Gaudí è senza dubbio uno dei souvenir più popolari di Barcellona, al pari della statuetta della Sagrada Família.

Come arrivare a: Park Güell

Poble Espanyol

Poble Espanyol

Il Poble Espanyol, intervento architettonico realizzato nel quadro dell'Esposizione Universale del 1929, nelle intenzioni doveva essere demolito al termine dell'evento; tuttavia, venne conservato perché molto gradito alla cittadinanza. Si tratta di un enorme "collage" dell'architettura popolare spagnola con 117 edifici che ospitano botteghe artigiane, negozi e ristoranti. L'ingresso del recinto è una riproduzione esatta della porta delle mura di Avila e i vari edifici riproducono costruzioni emblematiche appartenenti a diverse località della geografia spagnola.

Come arrivare a: Poble Espanyol

Sagrada Família

Sagrada Família

Il tempio espiatorio della Sagrada Família è senza dubbio il monumento più emblematico e rappresentativo di Barcellona. Il progetto vide la luce grazie all'iniziativa privata di Josep Maria Bocabella, libraio barcellonese appartenente a una famiglia di tipografi. Gaudí iniziò la propria attività di architetto della chiesa nell'anno 1883, all'ètà di 31 anni. L'architetto lavorò alla Sagrada Família per più di 40 anni, fino al punto di vivere al suo interno prima di morire investito da un tram nel 1926. Gaudí progettò un'opera molto ambiziosa, tuttavia poté costruire soltanto l'abside e la facciata della Natività, in stile naturalista, che occupa il lato orientale dell'edificio. La facciata della Passione, che occupa il lato opposto, è decorata con le sculture di Josep Maria Subirachs che sono in uno stile molto diverso da quello naturalista adottato da Gaudí, anche se seguono le tematiche indicate dall'architetto.

Come arrivare a: Sagrada Família